CONI Verona, PRE – CORSO ISTRUTTORI 1°LIVELLO – FSN – EPS – DSA

Pubblicato in Appuntamenti | Contrassegnato , , , , | Commenti disabilitati su CONI Verona, PRE – CORSO ISTRUTTORI 1°LIVELLO – FSN – EPS – DSA

CONI – Programma corso sull’impiantistica sportiva del 5/5/2018 a Verona

Pubblicato in Appuntamenti | Contrassegnato , , , | Commenti disabilitati su CONI – Programma corso sull’impiantistica sportiva del 5/5/2018 a Verona

CONI VERONA: CORSO SULL’ABBANDONO DELLA PRATICA SPORTIVA IN ETA’ GIOVANILE

Pubblicato in Appuntamenti | Contrassegnato , , , | Commenti disabilitati su CONI VERONA: CORSO SULL’ABBANDONO DELLA PRATICA SPORTIVA IN ETA’ GIOVANILE

Il nuovo regolamento per l’iscrizione al Registro CONI

Il CONI sta inviando in questi giorni una comunicazione (qui allegata) a firma del suo Presidente Giovanni Malagò.

Nell’informativa si fa riferimento alla Delibera n. 1574 del 18 luglio con la quale è stato approvato il nuovo “Regolamento di funzionamento del Registro nazionale delle Associazioni e della Società sportive” (disponibile sul sito del CONI e qui allegata).

Si tratta della nuova impostazione del “Registro CONI”, a sua volta collegata sia con le delibere sulle attività sportive riconosciute (la n. 1566 del 20/12/2016 e n. 1568 del 14/02/2017, aggiornata il 10/05/2017) – che come è noto hanno avuto lo scopo di individuare l’elenco delle discipline sportive riconosciute – sia con la delibera n. 1575, che ha provveduto a fissare al 31 dicembre 2017 la data di validità dell’iscrizione 2017 delle società presenti nel Registro che presentavano la data di scadenza affiliazione al 31 agosto, 30 settembre e 31 ottobre 2017.

Pubblicato in Appuntamenti, Documenti | Contrassegnato , | Commenti disabilitati su Il nuovo regolamento per l’iscrizione al Registro CONI

Verona, 3^ Circoscrizione: domanda di contributo

Si comunica che entro il mese di Settembre 2017 Associazioni, Istituzioni, Enti Pubblici e Privati potranno presentare richiesta di contributo per iniziative, promosse nell’ambito del territorio circoscrizionale, di interesse generale e senza fini di lucro, di carattere sociale, assistenziale, culturale, pedagogico, ricreativo e sportivo, svoltesi o da svolgersi nell’anno in corso. 

La domanda dovrà essere compilata in ogni sua parte, come da modulistica allegata, e le richieste potranno essere presentate sia a preventivo che a consuntivo.   
 
I contributi sono erogati solo a fronte di spese vive relative allo svolgimento dell’iniziativa oggetto della richiesta. 
L’entità del contributo concedibile non può superare la differenza tra le spese ritenute ammissibili e le eventuali entrate.

AllegatoRichiesta di contributo

Pubblicato in Appuntamenti | Contrassegnato , , | Commenti disabilitati su Verona, 3^ Circoscrizione: domanda di contributo

CONI Verona – corso di formazione in materia fiscale

Continua a leggere

Pubblicato in Appuntamenti | Contrassegnato , , | Commenti disabilitati su CONI Verona – corso di formazione in materia fiscale

CIRCOLARE CONI DEL 4 LUGLIO SULL’USO DEL DEFIBRILLATORE

In relazione al Decreto  Min. 26 Giugno 2017 del Ministero della Salute, di concerto con il Ministero dello Sport, in tema di “Linee guida sulla dotazione e l’utilizzo di defibrillatori semiautomatici e di eventuali altri dispositivi salvavita da parte delle associazioni e delle società sportive dilettantistiche”, già pubblicato con G.U. n° 149 il 28/06/2017, il Comitato Olimpico Nazionale Italiano si è pronunciato in data 04/07/2017 con una Circolare che ha ribadito e precisato nel dettaglio le modalità di esecuzione dell’obbligo di “dotazione e impiego” dei defibrillatori semiautomatici, entrato in vigore dal 1° Luglio 2017 (allegato 1)

La Circolare Coni precisa, in particolare, come ad A.S.D. ed a S.S.D. non sarà sufficiente accertarsi e garantire la mera presenza “astratta” di un defibrillatore automatico nell’impianto sportivo utilizzato, dovendo invece le medesime, prima di ogni gara, ed “attraverso un referente all’uopo incaricato”, verificare concretamente che il defibrillatore sia “perfettamente funzionante e regolarmente mantenuto”.  Similmente, prima di una gara, non basterà che l’impianto sportivo dichiari genericamente di avere del personale istruito all’utilizzo del defibrillatore, ma le Associazioni e le Società Sportiva sono tenute già dal 01 Luglio 2017 a verificare in concreto la reale presenza alla gara della persona debitamente formata all’uso del medesimo; e per “persona debitamente formata” il Coni precisa che si dovrà fare riferimento a quanto previsto dall’articolo 5, comma 7, del Decreto Ministeriale 24 Aprile 2013.

Concludendo, la Circolare Coni invita tutte le associazioni e società sportive a conformarsi quanto prima ai nuovi adempimenti, evidenziando come, ferme tutte le eventuali responsabilità di natura civilistica e penale del caso, in assenza di defibrillatore semiautomatico (o a tecnologia più avanzata), l’impianto sportivo diventi ipso facto inutilizzabile, e non sia conseguentemente possibile svolgere alcuna attività sportiva.

Il Comitato Olimpico, infine, evidenzia come tali obblighi non trovino invece applicazione per le gare che si tengano al di fuori degli impianti sportivi, e per quelle a ridotto impegno cardiocircolatorio, elencate nell’Allegato A del Decreto Ministeriale del 26 Giugno 2017 (qui allegato 2)

Scarica i documenti:

Pubblicato in Documenti | Contrassegnato , , , , , | 1 commento

“Sport missione Comune”: 200 milioni di euro per la riqualificazione di impianti sportivi

I progetti definitivi o esecutivi per i quali è possibile richiedere l’ammissione al contributo devono essere destinati a costruire, ampliare, attrezzare, migliorare e ristrutturare, anche in funzione dell’efficientamento energetico e del completamento e messa a norma, impianti sportivi o strumentali all’attività sportiva, anche a servizio delle scuole; sono comprese le piste ciclabili, nonché l’acquisizione delle aree e degli immobili destinati all’attività sportiva.

Sul sito del Credito Sportivo, oltre a tutta la documentazione scaricabile, si legge che “I progetti devono essere muniti di parere favorevole rilasciato dal CONI, si consiglia di attivarsi il prima possibile per il rilascio all’indirizzo web http://cis.coni.it.”

Ciascun ente potrà presentare una o anche più domande, purchè ognuna relativa ad un solo progetto: queste saranno esaminate a sportello fino ad esaurimento delle risorse stanziate.

Attenzione quindi alle scadenze: le istanze dovranno essere trasmesse, a mezzo di posta elettronica proveniente da casella PEC dell’ente richiedente, all’indirizzo PEC [email protected] a partire dalle ore 10,00 del 06/09/2017 e non oltre le ore 24,00 del 28/10/2017.

Pubblicato in Appuntamenti, Documenti | Contrassegnato , , , , | Commenti disabilitati su “Sport missione Comune”: 200 milioni di euro per la riqualificazione di impianti sportivi

Dal 1° luglio obbligo defibrillatori per le attività sportive non agonistiche. Gli ultimi chiarimenti in un Dm Salute-Sport

Dal 1° luglio – e dopo tre rinvii che lo hanno fatto slittare di oltre un anno – entra in vigore l’obbligo anche per le società sportive dilettantistiche del defibrillatore semiautomatico.
 
E gli ultimi chiarimenti per l’applicazione definitiva della legge 189/2012 (la legge Balduzzi) li detta il decreto interministeriale Salute-Sport del 21 giugno su “Linee guida sulla dotazione e l’utilizzo di defibrillatori semiautomatici e di eventuali altri dispositivi salvavita da parte delle associazioni e delle società sportive dilettantistiche”.
 
Il decreto chiarisce alcuni passaggi ancora controversi del decreto 24 aprile 2013 “Disciplina della certificazione dell’attività sportiva non agonistica e amatoriale e linee guida sulla dotazione e l’utilizzo di defibrillatori semiautomatici e di eventuali altri dispositivi salvavita” e prevede che l’obbligo di dotazione e impiego del defibrillatore semiautomatico è  da parte delle società sportive dilettantistiche se utilizzano un impianto sportivo che sia dotato di defibrillatore semiautomatico o a tecnologia più avanzata e  sia presente una persona formata al suo utilizzo durante  le gare inserite nei calendari delle Federazioni sportive nazionali, durante lo svolgimento di attività sportive competitive e ‘attività agonistiche di prestazione’ organizzate dagli Enti di promozione sportiva e da altre società dilettantistiche.

Queste dovranno accertarsi sia della presenza dei defibrillatori all’interno dell’impianto sportivo prima dell’inizio delle gare, sia della presenza del loro eventuale utilizzatore, altrimenti si determina “l’impossibilità di svolgere le attività sportive”.
 
Dall’obbligo sono esenti una serie di attività a ridotto impegno cardiocircolatorio e quelle svolte al di fuori degli impianti sportivi per la impossibilità di garantire la presenza del defibrillatore durante il loro svolgimento.
 
Queste attività sono elencate in un allegato al decreto e vanno al tiro a segno con armi sportive da caccia e archi al biliardo, dalle bocce al bridge, dalla dama alle freccette, dalla lippa, morra, birilli e piastrelle al minigolf. Sono esenti anche motonautica e vela, ma quelle radiocomandate, si intende e poi l’aeromodellismo, il tiro a segno, la pesca con la canna, il tiro al volo e attività di questo tipo.
—> Clicca qui per scaricare il testo del Decreto <—

Fonte: http://www.quotidianosanita.it/governo-e-parlamento/articolo.php?articolo_id=52099

Pubblicato in Articoli tratti da quotidiani, Documenti | Contrassegnato , , , | 1 commento

SPORT: bandi Regione Veneto

 
Data scadenza: 01/07/2017 23:59
 
 
 
 
Pubblicato in Appuntamenti | Contrassegnato , , | Commenti disabilitati su SPORT: bandi Regione Veneto